Oltre l’accoglienza

Inclusione e integrazione di persone migranti e rifiugiati

Italia. 2021 – in corso. Beneficiari: 90 persone..

Un percorso disegnato per garantire accoglienza, assistenza, inclusione sociale e professionale a 90 rifugiati afghani giunti in Italia nell’agosto 2021, nell’ambito dell’operazione Fazzoletto Rosso che ha portato in salvo 400 afghani, organizzata da NOVE in collaborazione con il Governo italiano.

Il progetto potenzia i servizi statali e quelli di assistenza socio-legale forniti dalle strutture di accoglienza, offrendo attività integrative che facilitano l’inserimento in Italia. Identifica i bisogni specifici e le competenze dei rifugiati; sviluppa reti di supporto locale funzionali alla loro educazione e inclusione socio-lavorativa, sviluppando percorsi ad hoc in partnership con università italiane e istituti professionali, per valorizzare le loro capacità e dare risposta alle loro aspirazioni. Offre anche supporto psicologico ai più vulnerabili. 

Ad oggi, il 47,8% dei beneficiari supportati dal progetto è impegnato in percorsi lavorativi o di studio, mirati a costruire la loro autonomia e indipendenza nel lungo termine. In particolare, NOVE ha:

  • attivato 10 contratti di lavoro;
  • attivato 9 percorsi universitari;
  • offerto 3 corsi online di lingua italiana all’intero gruppo, permettendo al 39% dei beneficiari di raggiungere il livello A2.

Inoltre, a tutti i beneficiari che hanno ricevuto l’esito della commissione per il diritto di asilo è stato
riconosciuto lo status di rifugiato.

PARTNER OPERATIVI: Save the Children Italia, Diaconia Valdese, UNINT (Università degli Studi Internazionali di Roma).

DONATORI: Save the Children Italia, Fondo di Beneficenza Intesa SanPaolo, Fondazione KPMG Italia Onlus, RISHILPI International Onlus.