Pink Shuttle | Banu Bus, alla guida del cambiamento

Donna, pace e sicurezza

Afghanistan, Kabul. Maggio 2019 – Agosto 2021.

Beneficiarie dirette: 330 donne. Delle attività hanno beneficiato indirettamente circa 1,980 per sone (familiari delle beneficiarie dirette).

Anche prima del ritorno del regime talebano, in Afghanistan gran parte della popolazione femminile aveva il divieto di usare bus e taxi con uomini a bordo, moto e bici. Per promuovere l’indipendenza delle donne – dando loro la possibilità di muoversi per raggiungere strutture mediche, scuole, università e luoghi di lavoro – nel 2019 NOVE ha ideato il Pink shuttle – Bus delle Donne (in dari Banu Bus), l’unico servizio afghano di trasporto tutto al femminile.

Il Pink Shuttle ha formato le prime 14 autiste professionali di Kabul. Ha offerto passaggi gratuiti a centinaia di donne e garantito il trasporto di atlete disabili con il Banu Bus social service, aperto nel 2020.

Nel 2021, è stata avviata la trasformazione del progetto in un business sostenibile co-partecipato dalle autiste, introducendo prezzi calmierati per i biglietti. Nella fase di cambio di regime NOVE ha dovuto sospendere il servizio, a causa dei rischi per passeggere e autiste. Le trattative intavolate per riprendere questa attività si sono interrotte quando i talebani hanno re-instaurato il divieto di guida per le donne.

DONATORI: Only the Brave Foundation, The Nando and Elsa Peretti Foundation, USAid, Roddenberry Foundation, 8X100 Tavola Valdese, Linda Norgrove Foundation.

Importo speso per la realizzazione del progetto

€ 41.797 ANNO 2019
€ 82.582 ANNO 2020
€ 28.569 ANNO 2021